logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Consiglio di Bacino "Polesine"

Provincia di Rovigo - Regione del Veneto


Contenuto

Calendario

Calendario eventi
« Dicembre  2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          

Enti pubblici vigilati


ENTI PUBBLICI VIGILATI

Sezione relativa agli enti pubblici vigilati, come indicato all'art. 22, c. 1, lett. a), art. 22, c. 2,3 del d.lgs. 33/2013

 

A sensi dell’art. 1 della Convenzione Costitutiva del Consiglio di Bacino “Polesine”, gli enti locali ricadenti nell’ambito territoriale medesimo convengono di cooperare, in conformità ai principi, criteri e modalità esposti nella medesima convenzione, al fine di organizzare e gestire il servizio idrico integrato ai sensi del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152 e s.m.i.

 

In particolare la cooperazione e l’organizzazione devono assicurare:

 

a) eguale cura ed attenzione indistintamente per tutti gli enti locali partecipanti;

b) livelli e standard di qualità del servizio omogenei ed adeguati alle necessità degli utenti;

c) la gestione del servizio idrico integrato all’interno dell’ambito territoriale ottimale di cui al comma 1 sulla base di criteri di efficienza, efficacia ed economicità;

d) la protezione, salvaguardia e utilizzazione ottimale delle risorse idriche;

e) l’unitarietà del regime tariffario all’interno delle singole gestioni del bacino, determinato in funzione della qualità delle risorse e del servizio fornito;

f) la definizione e l’attuazione di un programma di investimenti per l’estensione, la razionalizzazione e la qualificazione dei servizi idrici.

 

Agli attuali Consigli di Bacino sono attribuite le medesime competenze che erano in capo alle soppresse AATO in tema di organizzazione, programmazione e controllo della gestione del Servizio Idrico Integrato.

Tra i compiti si rammenta la ricognizione degli impianti e delle reti esistenti, la pianificazione degli investimenti, attraverso lo strumento del Piano d’Ambito, la definizione della tariffa consentendo in tal modo di reperire le risorse necessarie all'attuazione della propria pianificazione e la loro ripartizione nel tempo.

Il Consiglio di Bacino controlla che il Gestore realizzi gli investimenti programmati, mantenga standard tecnici ed organizzativi adeguati ed applichi correttamente la tariffa.

Obiettivo finale è quello di perseguire la tutela della risorsa idrica, garantendo una gestione del servizio efficiente, efficace, economica.

Motore degli interventi è quindi la tariffa la quale deve garantire la copertura di tutti i costi di gestione e di investimento.

Oggi l’AEEG, l’Autorità per l’Energia Elettrica, il Gas ed il sistema idrico è competente in materia del SII a seguito del Decreto Legge 201 del 6 dicembre 2011.

In sostituzione del Metodo Normalizzato DM 01.08.1996, tale Autorità ha emanato il Metodo Tariffario Transitorio con deliberazione n. 585/2012/R/idr per la determinazione della Tariffa anni 2012 e 2013.

Per le gestioni che applicavano il Metodo ex CIPE l’Autorità ha provveduto ad elaborare un Metodo Tariffario Transitorio ad hoc con deliberazione n. 88/2013/R/idr (nel nostro Ambito la gestione del servizio Acquedotto del solo Comune di Adria è interessata da tale provvedimento – Gestore Società Acque Potabili S.p.A.)

  

L’AEEG ha, poi, emanato il Metodo Tariffario Idrico con deliberazione n. 643/20123/R/idr per la determinazione della Tariffa anni 2014 e 2015.

Si rimanda alla sezione TARIFFA del SII per gli ulteriori approfondimenti.

Il nostro Consiglio di Bacino “Polesine”, ex AATO “Polesine”, ha affidato la gestione del servizio idrico integrato ad un unico gestore, Polesine Acque S.p.A., stipulando con quest’ultimo un contratto di servizio per garantire adeguati standards qualitativi all'utente, indipendentemente dal luogo di residenza o dalla sua capacità economica – rep. 81711 del 16.05.2005. 

Viale Porta Adige, 45 - ROVIGO
Codice fiscale 93019960298
segreteria@atopolesine.it - tecnico@atopolesine.it Tel. 0425-412863 - Fax 0425-361021 atopolesine@pec.it